IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Il rifiuto delle trasfusioni e i media.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:35 am

Un'emozionante intervista a due Testimoni di Geova che decisero di far fare una trasfusione alla loro bambina, per cui in seguito furono ostracizzati ed espulsi...segue l'intervista a Rayimond Franz, ex membro del corpo Direttivo e nipote del presidente della società Torre di Guardia Frederik Franz....si parla anche della falsa profezia della fine del 1975 con altre interviste molto significative!

http://www.youtube.com/watch?v=xAgqAe8dAyU


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:37 am

Altra triste esperienza, riguardo il tema TRASFUSIONI DI SANGUE di Valerio Valenti:

http://www.youtube.com/watch?v=Qf1iwRNBkMw


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:40 am

La nascita di sei gemelli potrebbe rilanciare il dibattito sulla trasfusione

La nascita di sei gemelli, lo scorso fine settimana a Vancouver, potrebbe rilanciare un dibattito etico.

Il genitori dei neonati, che sono nati dopo una gravidanza di 25 settimane, appartengono ai Testimoni di Geova. I membri di questo movimento religioso non accettano di ricevere trasfusioni di sangue.

Gli specialisti affermano che dei bambini nati così prematuramente hanno spesso bisogno di trasfusioni per evitare di sviluppare un'anemia che potrebbe minacciare la loro vita.

Se tale trattamento diventerà necessario, le autorità potranno doversi rivolgere ai tribunali per imporre tale trattamento. Nel 1998 la Corte suprema del Canada ha stabilito che gli interessi del bambino prevalgono sui diritti religiosi dei genitori.


Fonte: http://www.cyberpresse.ca/article/20070110/CPACTUALITES/70110024/1064/...

Fonte :WWW.INFOTDGEOVA:IT


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:37 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:41 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:46 am

"Madre Testimone di Geova muore dopo il rifiuto di trasfusione di sangue

Una madre di 22 anni è morta poche ore dopo il parto di due gemelli. "





www.guardian.co.uk/religion/Story/0,,2205581,00.html?gusrc=rss&feed=netw...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:49 am

Questo episodio sta suscitando molto scalpore:

www.timesonline.co.uk/tol/comment/faith/article2811678.ece

www.timesonline.co.uk/tol/comment/faith/article2812198.ece

news.bbc.co.uk/1/hi/health/7078673.stm

www.product-reviews.net/2007/11/05/watchtower-society-requirement-jehovahs-witnesses-refuse-blood-trans...


La notizia viene riportata anche in Italia:



Notizie Ansa

Gb: rifiuta trasfusione e muore

Aveva perso molto sangue in complicazioni parto gemellare

(ANSA) - LONDRA, 5 NOV - Dopo aver dato alla luce 2 gemelli, una donna e' morta per non aver accettato una trasfusione di sangue, perche' proibito dal suo credo. E' accaduto il 25/10 a Emma Gough, 22 anni, testimone di Geova, ricoverata al Royal Shrewsury hospital nella contea di Shropshire in Inghilterra. A causa di alcune complicazioni, la donna ha perso molto sangue ed e' deceduta qualche ora dopo. I testimoni di Geova considerano la trasfusione di sangue un peccato, un atto proibito dalla Bibbia.

05 Nov 19:54

Fonte:
www.borsaitaliana.it/bitApp/news/ansa/detail.bit?id=42433

www.infotdgeova.it


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:39 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:52 am

Testimoni di Geova continuano a morire causa del veto sul Sangue!


Citazione:


Citazione :
Jehovah’s Witnesses continue to die for a blood ban that their elders might one day declare to be unnecessary
Many will have been saddened at the news this week of the death of twenty-two year old Emma Gough, a Jehovah’s Witness who bled to death after refusing a blood transfusion.

Mrs Gough began haemorrhaging soon after she gave birth to twins, but she had signed a form before the birth instructing medical staff not to give her blood in the case of an emergency. Her family — also devout JWs — had refused to over-rule her decision.
A spokesman for the Kingdom Hall in Telford, Shropshire, where the Goughs worship, denied Mrs Gough was being selfish by putting her own beliefs before the needs of her children, adding: “Children are always a priority. We respect life. We seek the best medical attention we can get but the requirement we have is that we do so without receiving blood. It is very sad and there is a lot of support for the family.”

The Jehovah’s Witnesses have, of course, modified their approach to blood transfusions on several occasions in the past. The latest pronouncement on the topic from the Watchtower authorities said that anyone using blood products, even in life-saving surgery, would be “disfellowshipped” – or expelled from the Church. This usually means being shunned by friends and family.

However, if “true repentance” is shown, they can be readmitted to the Church. This change was introduced to take some of the heat out of the bad publicity that followed the hundreds of deaths of Jehovah’s Witnesses around the world because of the blood ban. The authorities are reluctant to lift the ban completely — even though there are suspicions that they would like to — because they fear being sued by families who have lost loved ones to the policy which, in the end, would have turned out, after all, not to be the fixed and eternal word of God, but the demands of mere, deluded mortals.

See also:
Jehovah’s Witness who regretted saying no
She was right to refuse, say Jehovah’s Witnesses
Tragedy of a religion that lets people die



Tratto da : http://www.secularism.org.uk/87764.html
www.infotdgeova.it


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:39 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:53 am

NASHVILLE, 28 dicembre (UPI) - Un tribunale del Tennessee ha deciso che i medici possono eseguire un intervento chirurgico al cuore su di una neonata anche utilizzando prodotti a base di sangue, violando in tal modo le credenze dei suoi genitori.
La neonata, identificata solo come Baby Doe Girl, è nata a Vanderbilt University Medical Center con una patologia cardiaca congenita. I medici dicono che se non si effettua una cateterizzazione cardiaca entro 48 ore dalla nascita potrebbe morire.

Fonte: www.upi.com/NewsTrack/Top_News/2007/12/28/court_overrules_parents_on_surge...


www.infotdgeova.it


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:40 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:55 am

E’ successo in Argentina.
Una donna è caduta da cavallo e ha subìto un trauma cranico e danni al fegato.
Il marito si è opposto alla trasfusione e la donna - in stato di incoscienza - è stata infine operata senza far ricorso al sangue.
Dovrà essere però operata di nuovo nelle prossime ore per il trauma epatico.
Anche questo nuovo intervento verrà effettuato nelle stesse condizioni del primo, senza far ricorso al sangue, anche se questo potrebbe comportare la morte della donna.

Links:

www.infobae.com/contenidos/357969-100884-0-Prohibi%C3%B3-una-transfusi%C3%B3n-su-esposa-la-relig...

www.rosario3.com/noticias/policiales/noticias.aspx?idN...


www.infotdgeova.it


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:40 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:57 am

Ragazza sedicenne rifiuta la trasfusione

Dal Messico (Yucatan).
Una ragazza ferita a quanto pare da un proiettile sparato da un poliziotto, ha rifiutato la trasfusione di sangue:

www.yucatan.com.mx/noticia.asp?cx=11$4103080000$3767221&f=...

La notizia è in lingua spagnola.

A quanto pare verrà dimessa senza aver asportato la pallottola!


www.infotdgeova.it


Ultima modifica di Dario Piraino il Dom Mag 11, 2008 11:41 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Sab Mag 10, 2008 9:59 am

E' accaduto in Ghana.

Un uomo ha rifiutato la trasfusione di sangue per suo figlio di due anni e il bambino è deceduto
Jakes Komla Asamoah, 33 anni, è stato accusato di negligenza e di aver provocato intenzionalmente ed illegalmente dei danni alla salute e alla vita di suo figlio.

L'Assistente sovrintendente di polizia (ASP), George Abavelim dice che a denunicare il caso è stato Maame Yaa Nyarko, un medico di fiducia presso l'Ospedale Princess Marie, di Accra.
Il medico ha detto che il 9 febbraio di quest'anno l'imputato ha portato il figlio di nome Kelvin Asamoah, di età non superiore a due anni e quattro mesi, all'ospedale.
All'arrivo in ospedale, il medico di fiducia ha visitato Kelvin e ha notato che il paziente era in uno stato di anemia e necessitava di una trasfusione di sangue, ma l'imputato, che è un membro dei Testimoni di Geova, ha rifiutato e ha insistito per motivi religiosi che suo figlio non doveva avere alcuna trasfusione di sangue.

Il medico ha detto che a a causa di questo divieto il bambino è morto il 10 febbraio. Asamoah è stato arrestato. Nella relazione post mortem sul defunto si dichiara fra l'altro che che la causa della morte è stata la "grave anemia".

Tratto da : http://www.modernghana.com/news/164459/1/Man-refused-blood-to-dying-son.html

www.infotdgeova.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Mar Giu 10, 2008 8:18 pm

John Edwards, 57 anni, Testimone di Geova inglese, rischia di morire per il rifiuto di una Trasfusione, questo caso sta facendo clamore in inghilterra!
Ecco l'articolo in inglese e dei links:


Citazione :
Two brothers are begging their Jehovah's Witness mother to give consent for a blood transfusion for their father who is fighting for his life after a road accident.
John Edwards, 57, who also follows the religion, was left unconscious and critically injured after a drink driver ploughed into him on his way home. Without treatment he could have just days to live.

But despite doctors believing a transfusion is their best chance to save him, his wife Sheila, 61, refuses to give permission because their faith bans it.

Even pleas from their two children Jonathan, 36, and Tom, 29, who do not share their beliefs, cannot change her mind.
A source close to the family said: "Sheila is adamant that John must not have blood. She says giving him a transfusion would be like assaulting him – and he wouldn't want to live knowing he'd disobeyed his God.

"She's in a terrible state, constantly in tears at his bedside, but won't give in to requests from anyone.

Her sons are both with her but her position hasn't budged."

Mr Edwards, who works at Heathrow airport, suffered terrible injuries to his left side after he was knocked down on Tuesday night near his home in Southall, west London.

He was rushed to nearby Ealing Hospital where doctors fought desperately to save his life.

But Mrs Edwards, a schoolteacher, refused to let her dying husband have blood, claiming he had signed a form stating he did not want a transfusion.

Despite being unable to produce the document, doctors have had to abide by her wishes as she is his next of kin.

The move has meant that his two sons can only watch at his bedside and hope he survives against the odds.

Tom, who lives in Surrey, said the family was too distraught to comment.

But the Edwards' lodger, who refused to give her name, said the family was devastated by what had happened.

The woman, who is also a Jehovah's Witness, said: "There's a real question over whether John will pull through.

"There's no doubt that non-Jehovah's Witnesses would automatically have a blood transfusion in the same circumstances. Sheila and the boys are all devastated."

The couple are reportedly members of the Yeading Brook congregation, which meets at the Northolt Kingdom Hall in west London. There was no answer to telephone calls.

Jules Arnould, a spokesman for Ealing Hospital NHS Trust, said: "I can confirm that Mr Edwards is in our hospital, but we are not going to be commenting on his case."

She confirmed that he was in intensive care and his condition was "stable".

Jehovah's Witness Emma Gough, 22, from Telford, Shropshire, died last October after rejecting a transfusion when she had suffered internal bleeding following the birth of her twins.

An inquest in April heard that she had told a midwife that she was happy to die rather than have the procedure.

The hearing was told she would probably have lived if she had agreed to a transfusion before undergoing an operation to remove a blood clot.

She had signed an "advance directive" that she did not want to receive a transfusion.

A spokesman for the Jehovah's Witnesses said: "We express our sympathy towards the family.

"It is obviously a terrible tragedy, and we certainly feel for them, and understand that the hospital have been magnificent and doing all they can to provide care for this gentleman. We feel for them as well.

"The family have spoken in very glowing terms about the treatment and care they have received."


Tratto da:

http://www.telegraph.co.uk/news/uknews/2085195/Wife-of-'dying'-Jehovah's-Witness-refuses-blood-transfusion.html
http://www.foxnews.com/story/0,2933,363741,00.html
http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/news/article1259543.ece
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dario Piraino
Admin


Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 24.02.08
Età : 39

MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   Gio Lug 10, 2008 9:26 pm

Un neonato salvato dal giudice in Sud Africa!


Solita storia, i genitori del neonato sono Testimoni di Geova, purtroppo il bambino si è trovato in pericolo di vita per la sua nascita prematura, era necessaria un trasfusione in giornata, ma i fedeli genitori alla setta, hanno rifiutato il salvifico trattamento!
Per fortuna ci ha pensato il giudice a salvare la vita al povero bambino, vittima di una scelta non sua!

Ecco l'articolo in inglese ed il link:

http://www.int.iol.co.za/index.php?set_id=1&click_id=15&art_id=vn20080710054457407C873527




Citazione :
A two-week-old baby boy was given the chance of life when a High Court judge ruled in favour of a blood transfusion, against the religious beliefs of his Jehovah's Witness parents.

After being approached by a doctor, legal aid attorneys arranged a late court sitting on Friday in the hope a court ruling would save the boy's life.

Port Elizabeth's legal aid board advocate Lilla Crouse said the order for the transfusion was given about 7pm.

"I arranged for the judge, the stenographer and registrar to be at court at six," she said.

The court heard that the baby boy had been born 10 weeks prematurely on June 23 by emergency caesarian section.






"The parents' religious belief did not allow blood or blood products to be administered to them or their children," Crouse said. "They knew their refusal meant signing the death warrant for the child."

She said the fact that the Constitution protected human life had saved the boy's life.

The doctor testified in the court that the baby's condition had been deteriorating since last Monday and that he would probably die that evening.

Judge Ronnie Pillay explained his reasons for giving the go-ahead for the transfusion to the parents.

Pillay made a High Court order that would speed up the blood type matching and the child was admitted to Greenacres Hospital for the transfusion, which reportedly went smoothly.

Officials said the baby was still in good health on Wednesday
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il rifiuto delle trasfusioni e i media.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il rifiuto delle trasfusioni e i media.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» schede di geometria sul calcolo delle aree
» 12 CREDITI A SCELTA. IL VOTO FA MEDIA?
» farine animali - prodotto VS rifiuto
» Liberalizzazione delle professioni
» produttore rifiuto e consulente adr

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Sezione dottrinale :: La questione del sangue-
Andare verso: